0

Marocco: itinerario di viaggio on the road

Il Marocco è uno di quei Paesi che si presta più di altri ad essere esplorato on the road. Non importa con quale mezzo – noi ad esempio, abbiamo mantenuto un profilo bassissimo, scegliendo una Dacia Logan davvero essenziale, che non aveva nè l’aria condizionata, nè i finestrini automatici. Ciò che conta è attraversare il Marocco piano, guardando il paesaggio che cambia fuori dal finestrino: parti che sei nel deserto e a fine giornata ti ritrovi tra colline verdi, oppure vedi la terra declinarsi in mille sfumature di colore, o, ancora, vedi le distese di palme che, dopo centinaia di kilometri, lasciano il passo a foreste di cedri. Per visitare il Marocco tutto e bene, non basterebbero tre settimane, ma, purtroppo, bisogna fare i conti con il calendario e le scadenze, e scendere a compromessi. Noi avevamo nove giorni di tempo e siamo stati favoriti da un ottimo piano voli che ci ha consentito di sfruttare sia il primo che l’ultimo giorno in Marocco: siamo atterrati a Marrakech alle otto del mattino e siamo ripartiti da Fés nel tardo pomeriggio. In questo intervallo di tempo abbiamo percorso centinaia di kilometri on the road: di seguito descriverò dettagliatamente le singole tappe del nostro itinerario, indicando le distanze e le ore di viaggio (potete scaricare la versione in PDF, senza immagini cliccando QUI).

Continua a leggere